Senza categoria

Bullismo e Pet Therapy IAA

Scarica il PDF

 

“Un cane può essere un tale conforto quando tu ti senti giù ed Egli non cerca di scoprire perché.”

Tramite gli animali, tra questi il cane, infatti, è possibile far comprendere ai ragazzi come con la violenza, sia verbale che fisica, non si ottiene niente, ma anzi, molto spesso, questa violenza si può ripercuotere contro di loro; al contrario, con metodi più gentili, con pazienza, tolleranza, accettazione e comprensione del diverso è possibile ottenere molto di più stando anche meglio con noi stessi.

Tramite il cane i ragazzi potranno capire che alzare la voce, le mani, prendere in giro non li porterà da nessuna parte, ma che con il metodo giusto, invece, è possibile ottenere risultati migliori. Il cane, infatti, dovrà essere in grado di non obbedire ad ordini dettati con toni “bruschi”, ma dovrà eseguire solamente i comandi tramite toni più “gentili”.

Perchè utilizzare il cane? Senza ombra di dubbio il cane è l’animale che più frequentemente viene chiamato a svolgere il ruolo di co-terapeuta e ciò è legato a vari motivi:

  • è stato il primo ad instaurare un legame con l’uomo:

  •  insieme al gatto è l’animale più diffuso, ma a differenza del gatto può svolgere più attività a seconda dell’utente al quale è destinato l’intervento;

  •  è l’animale più disposto ad adattarsi a situazioni particolari e il più disponibile a ricevere un’educazione.

 Il cane, attraverso la Pet Therapy, potrà essere uno dei veicoli e di tramiti più efficaci per poter “eliminare” nelle scuole, e non solo lì, episodi di violenza, sia verbale che fisica, ed il tutto senza utilizzarla a nostra volta. Violenza genera altra violenza, e l’unico modo per sconfiggere questo circolo vizioso è quello di rispondere alla violenza con la gentilezza, con la conoscenza ed il rispetto verso chi è diverso.

 

SCOPRI IL NOSTRO CORSO PET THERAPY

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *